Come non farsi trovare impreparato: pillole utili per i beginners!

Il Lindy Hop è un ballo ricco di cultura ma soprattutto di storia alla quale tutti noi possiamo attingere per conoscere meglio la passione che ci accomuna. Per chi si sta avvicinando a questo universo fare ricerche non è la una priorità, così abbiamo pensato a voi con alcune pillole su “quello che c’è da sapere”: le informazioni per non sentirsi fuori dai discorsi dei più “esperti”.

Pillole utili per i beginners: l’ambasciatore del Lindy

Anche se avete da poco iniziato a ballare, avrete sentito riecheggiare nell’aria un nome che ormai vi sarà familiare: Frankie Manning!

Frankie Manning

Ma chi è Frankie Manning?
Frankie Manning, rinominato “l’ambasciatore del Lindy”, è tra i più grandi Lindy Hoppers di tutti i tempi, un’icona del ballo e di grande umanità. Frankie fu il più importante ballerino dei Whitey’s Lindy Hoppers (gruppo di performers che si esibivano in film o spettacoli). Fu ideatore di coreografie e passi che ancora oggi fanno scalpitare i nostri piedi in pista. Una delle coreografie più conosciute è sicuramente lo Shim Sham che ancora oggi viene ballato durante tutte le Social Dance. Con il suo stile unico ha influenzato la danza degli anni ’30 e ‘ 40 divulgando il Lindy Hop in tutto il mondo negli anni ‘80.
Puoi guardare una breve intervista in lingua inglese di Frankie Manning a questo link: Frankie Manning – Interview with FLYP

Pillole utili per i beginners: ma Swing è sinonimo di Lindy Hop?

Io ballo Swing anzi no ballo Lindy Hop. Spesso quando si parla di ballo Swing si pensa in realtà al Lindy Hop. Facciamo  chiarezza  su questo argomento che può creare un pò di confusione.

Con il termine “Swing” si definisce il genere musicale su cui si ballano diversi stili di danza originati negli anni ’20 ed evolutisi fino agli anni ’40. Uno di questi è proprio il Lindy Hop. Il Lindy Hop si può considerare la forma originale del ballo swing. Il lindy Hop funziona benissimo con la musica swing  legandosi perfettamente alla sua struttura e musicalità.

Social Dance alla Savoy Ballrom – Harlem, New York

Puoi approfondire un argomento ostico ma fondamentale come la musicalità nel ballo in questo breve video realizzato dal team della Swing Dream Factory in collaborazione con due grandi musicisti della scena romana e non solo, Alfredo Romeo e Marco Cortese: Musicalità per ballerini – Come capire il tempo e gli accenti Swing

La forza travolgente e lo slancio ritmico dello swing vengono trasformati in triple step, swing out e altre numerose variazioni e figure da noi ballerini di Lindy Hop, o Lindy Hoppers. L’importante è tenere il ritmo e ballare lasciandosi trasportare dall’energia.

Per iniziare a familiarizzare con la musica esiste però un trucco: ascoltare, ascoltare ed ascoltare. Ecco un paio di link a delle playlist Spotify curate dalla scuola: Swing Dream Factory – Lindy Beginner, Morning Swing by Swing Dream Factory

Pillole utili per i beginners: ma cosa sta succedendo in pista?

Se avete da poco iniziato a ballare vi sarà forse già capitato di lasciarvi trascinare in una serata danzante, una “Social Dance”. Se non lo avete ancora fatto non siate timidi e lanciatevi. Se invece avete partecipato ad una Social Dance avrete sicuramente assistito ad un momento di raccoglimento e di festa dove tutti i ballerini si riuniscono creando un cerchio. Avete assistito ad una Jam Circle.

Jam Circle

Non spaventatevi, non è necessario lanciarsi nel mezzo del cerchio, l’importante è godersi lo spettacolo e divertirsi lasciandosi trasportare dal ritmo e dall’energia: Lindy Shock 2018 – Thursday Jam Circle to Swing Shouters

Pillole utili per i beginners: ma come si muovono quelli?

Come abbiamo scritto poco fa, il Lindy Hop è solo uno dei balli accomunati alla musica Swing. Il Lindy Hop è forse il più famoso e praticato ma non bisogna confondersi e pensare che sia l’unico. 

Ecco un simpatico video in cui viene fatta una carrellata sull’evoluzione dei balli Swing: L’evoluzione delle danze swing (V4B)

Ipotizziamo uno scenario: durante una serata danzante siete avvicinat* da un intraprendente ballerin* che vi chiede di ballare su un brano che vi sembra così veloce da renderlo imballabile. Niente panico, potrebbe semplicemente essere un appassionato di Balboa, un’altra forma delle danze della musica Swing. Non abbandonate la pista correndo verso casa, prendete invece spunto per approfondire l’argomento. In questa sezione vi diamo qualche spunto per intavolare un discorso e approfondire l’argomento con chi ne potrebbe sapere di più.

Swing Era Dances by Johanna Neubert

Pillole utili per i beginners: il Balboa, questo sconosciuto

Il Balboa, è un ballo elegante ed intimo che spesso crea una divisione netta tra chi lo ama e chi invece non ne è per niente interessato. Il Balboa è uno stile nato nel corso degli anni ’20 nel sud della California.  E’ un ballo di coppia che prevede molto contatto fisico tra i ballerini che hanno bisogno di percepire il cambio di peso l’uno dell’altro. E’ caratterizzato da passi piccoli e veloci. Potrebbe sembrare, e forse un po’ lo è, un ballo introspettivo in cui i ballerini, avvolti da un abbraccio reciproco, trovano la loro dimensione e danno vita a virtuosismi stilistici. E’ un ballo ricco di fascino con grande libertà di improvvisazione per i ballerini.

Ecco un video in cui Vincenzo Fesi e Moe Sakan si esibiscono durante le finali del “The International Lindy Hop Championships”: ILHC 2018 – Open Strictly Balboa Finals – Vincenzo Fesi & Moe Sakan (Italy & Japan)

Pillole utili per i beginners: chi è Vincenzo Fesi?

Nel background del Lindy Hop ci sono molti insegnanti e ballerini talentuosi ma la nostra attenzione è stata catturata da lui, Vincenzo Fesi. Ballerino di Lindy Hop, Balboa, Tip Tap, Jazz, direttore artistico, cantante e intervistatore è un artista a tutto tondo. Nato a Como, romano d’adozione, è colui che insieme a Gaia Nati ha aggiunto un tassello nella scena di ballo italiana fondando la nostra scuola, nonché famiglia, la Swing Dream Factory.

Vincenzo Fesi e Gaia Nati – Val D’Orcia in Swing 2018

Vincitore sin da ragazzo di numerose competizioni nazionali ed internazionali è il ballerino italiano più premiato al mondo. Con il suo carisma riesce a farti innamorare del ballo. Nel 2014 ha curato un importante progetto coreografico facendo arrivare il Lindy Hop e la danza all’interno della 38° edizione del Roma Jazz Festival con l’Orchestra Operaia di Massimo Nunzi.

Guardate questo bellissimo video: Vincenzo Fesi & Flying Alligators – Dance Medley

Speriamo di avervi regalato delle pillole interessanti per iniziare il vostro percorso nella cultura Swing. Ballate, appassionatevi e siate curiosi così da arricchire la vostra passione non solo con nuovi passi e figure ma anche con quello che ha portato il Lindy Hop fino a voi.

Marzia