Consigli per un lindy hopper ecosostenibile

I problemi ambientali che affliggono il nostro pianeta oggi sono molti, collegati tra di loro e minacciano il delicato equilibrio che è l’ecosistema della Terra.

Le risorse della Terra non sono illimitate e non possono essere sfruttate all’infinito. 

Consigli per un lindy hopper ecosostenibile: plastica e microplastiche

Sono tante le forme di inquinamento a cui prestare attenzione. Oggi parleremo del problema della plastica e delle microplastiche nei mari.

Studi scientifici hanno stimato che negli oceani ci sono fino a 150 tonnellate di plastica e che, se l’andamento della produzione proseguirà al ritmo attuale, la plastica potrebbe raggiungere i 34 miliardi di tonnellate nel 2050. Di questi 34 miliardi, almeno 12 tonnellate costituirebbero rifiuti sparsi in tutti gli ambienti. Un esempio della rilevanza del problema si può osservare nelle isole di rifiuti plastici, grandi quanto la Francia, che si sono formate per le correnti marine. Queste cifre lasciano intuire quanto sia fondamentale il riciclo di questa materia di cui sembra non se ne possa fare a meno. L’obiettivo finale è di arrivare a una radicale diminuzione della produzione di questo materiale. I rifiuti di plastica sono tantissimi, ma purtroppo solo una piccola parte è destinata finora al riciclo.

Didscalia

Consigli per un lindy hopper ecosostenibile: cosa possiamo fare?

Bisogna sapere che ogni nostro piccolo gesto quotidiano contribuisce a spostare l’ago della bilancia dell’equilibrio dell’ecosistema. Proviamo a fare un semplice calcolo!

Consumando 1 bottiglia di acqua al giorno ( nettamente sotto il nostro fabbisogno giornaliero) per un anno, avremmo immesso nell’ambiente 365 bottiglie. Possiamo eliminare questo rifiuto in modo semplice portando con noi una borraccia. 

Portala con te quando fai sport, quando vieni alla lezione di lindy, quando vai a lavoro. E non vergognarti di chiedere al bar di riempirla, non potranno rifiutarsi!

Dove sono nascoste tutte le altre plastiche che diventano rifiuti? La maggior parte negli involucri delle confezioni che acquistiamo. 

Prediligi quindi cibi sfusi, non preincartati e a km zero. Prediligi frutta e verdura di stagione. 

Anche i detersivi sono contenuti in grandi involucri di plastica molto dura e difficilmente riciclabile. 

Potresti fare un piccolo passo, cominciando dai detersivi alla spina. Ti basterà fare una ricerca per scoprire che sempre più negozi adottano questa filosofia. Il negozio dove mi fornisco io è molto carino: Resto Sfuso – Home

Consigli per un lindy hopper ecosostenibile: l’igiene personale

Nessuno vuole rinunciare all’igiene personale, soprattutto quando si balla tutta la sera! Ma per fortuna oggi ci sono valide alternative per sostituire deodoranti in bombolette, shampoo e balsamo in flaconi. Esistono infatti alternative in formato solido. In questo modo non solo eviteremo l’involucro ma non ci sarà più spreco. 

Un esempio di un prodotti per la cura del corpo in formato solido è la catena Lush: Deodoranti e Talchi | Corpo

Consigli per un lindy hopper ecosostenibile: per le serate

Dove poter limare ancora l’utilizzo della plastica? 

Nei locali! Sarà capitato a tutti di vedere intorno a noi pile di bicchieri di plastica utilizzati una sola volta, ormai da gettare. 

La nostra associazione ha deciso di rispondere a questa necessità proponendo un bicchiere in alluminio da portare con sé per poter essere riutilizzato tantissime volte!

Didscalia

La nascita dell’usa e getta ha sicuramente un impiego importante in settori come la medicina, l’innovazione e la scienza. Ma in molti altri settori è stata una scelta guidata dal consumismo. Oggi è il momento di fare un passo indietro e renderci conto di quanto ci “costa” quest’uso smodato di qualsiasi oggetto che ha una breve vita intorno a noi e che finirà per ritrovarsi nei nostri mari e negli spazi verdi che ci circondano. 

Marika