Il Lindy Hop nel Cinema

A molti di voi sarà capitato, vedendo un film, di assistere ad una scena di ballo. Forse il film che stavate vedendo era ambientato negli anni ’30 o ’40 e forse gli attori ballavano su musica swing. Magari vi siete anche chiesti che cosa fosse quel ballo così dinamico e allegro…il suo nome è Lindy Hop!

Piccolo approfondimento sul Lindy Hop ed il suo legame con il Cinema

Il Lindy Hop è un ballo afroamericano che nasce ad Harlem ed è presente nel cinema sin dagli anni 30. La scena di Lindy Hop più celebre è sicuramente quella del film “Hellzapoppin” (1941) ed è eseguita dai Whitey’s Lindy Hoppers, una compagnia di ballo nata al Savoy (una delle più famose ballroom di Harlem dell’epoca) della quale faceva parte anche Frankie Manning, la persona che ha contribuito in modo esponenziale alla nascita di questo ballo e alla sua rinascita alla fine degli anni 80. La scena in questione si apre con i musicisti Slim Gaillard e Slam Stewart vestiti da fattorini, che iniziano a suonare degli strumenti musicali trovati nel backstage di un teatro, altri operai si uniscono alla jam e quando la musica prende forma arrivano i Whitey’s Lindy Hoppers in abiti da lavoro ed iniziano a ballare una coreografia firmata dallo stesso Frankie Manning.

Scene di ballo dal film “Hellzapoppin”

Scene di ballo dal film “Hellzapoppin”

Scene di ballo dal film “Hellzapoppin”

Scene di ballo dal film “Hellzapoppin”

Questa scena dal forte impatto nel mondo del lindy hop è stata recentemente pubblicata a colori ed è accessibile su youtube al seguente link: Hellzapoppin’ in full color | Colorized with DeOldify

La presenza del Lindy hop nelle pellicole più moderne

Dal ’41 facciamo un salto di 51 anni e arriviamo al 1992, dove vediamo Denzel Washington interpretare Malcolm X nel film omonimo, diretto da Spike Lee. Nella pellicola sulla vita dell’attivista afroamericano c’è una scena che ci fa entrare direttamente nelle atmosfere delle grandi Ballroom di Harlem dell’epoca. Un “finto” Lionel Hampton fa scatenare in pista dei ballerini (alcuni attori e altri  professionisti) sulle note di Flying Home e il risultato è esplosivo!

Nella scena è presente anche Frankie Manning, che ha curato lo stile ed è stato consulente di Spike Lee.

Ecco un link ad un estratto della coreografia curata anche da Frankie Manning e Norma Miller sul brano “Flying Home” di Lionel Hampton: Lindy Hop Swing Dance Scene in “Malcolm X” 1992

Spike Lee e Denzel Washington in “Malcolm X”

Lindy Hop nella cinematografia del vecchio continente

Dagli Stati Uniti ci spostiamo in Europa, esattamente nella Germania nazista. “Swing Kids”, film del 1993, ispirato ad una storia vera, parla di un gruppo di giovani tedeschi ribelli appassionati di musica swing che vestono in modo elegante, ascoltano i dischi di Benny Goodman, Count Basie e Django Reinhardt e vanno a ballare di nascosto, esibendosi in danze sfrenate e facendo dello swing un simbolo di ribellione. Questa pellicola ci fa capire l’importanza e la forza della musica e del ballo usati come strumento per trovare, anche nei momenti difficili, un pò di libertà.

Clicca al seguente link per un estratto di una scena di ballo sul brano “Sing, Sing, Sing” della The Benny Goodman Orchestra: Swing Kids (1993) – The Benny Goodman Orchestra – Sing, Sing, Sing

Scena tratta da film “Swing Kids”

Scena tratta da film “Swing Kids”

In conclusione, se siete già ballerini e non avete ancora visto questi film vi consiglio di farlo, se invece vi siete appena avvicinati a questo mondo e avete voglia di approfondire, potrebbe essere un buon inizio… buona visione!

Giuliano