Le fobie del principiante: 6 consigli utili per superarle

Finalmente hai trovato il coraggio di iscriverti al corso di ballo che tanto desideravi imparare? Non vedi l’ora di cominciare le lezioni e stai sognando quel momento da tanto tempo, eppure dei pensieri girano e rigirano nella tua testa. Come farò a non sembrare un imbranat*? E se dovessi sudare troppo? Come verrà vista la mia disinvoltura da “Billy Ballo”???

STOOOOP! Ferma un attimo i tuoi pensieri. Ci siamo passati tutti… e siamo qui per supportarti!

Ecco i nostri 6 consigli utili per vivere più serenamente possibile la tua lezione di ballo e non poterne fare più a meno! 

Le fobie del principiante: ricorda che non sei il sol*…

Ebbene sì, i tuoi compagni di corso, anche se ti sembrano apparentemente più fighi e sicuri di te, staranno provando le tue stesse emozioni e si sentiranno a disagio tanto quanto te. Sentirsi un po’ impacciati in fondo fa parte del gioco… è una nuova esperienza, stai imparando qualcosa che non hai mai fatto prima e non può filare subito tutto liscio, è normale provare queste sensazioni.

Le fobie del principiante: nessuno ti giudica…

Non sei l’attrazione della sala e gli sguardi non sono tutti per te. 

Sappi inoltre che l’insegnante sarà sempre dalla tua parte. Primo perché tutti gli insegnanti sono stati allievi nella vita e sanno perfettamente cosa stai provando, secondo perché il loro ruolo è quello di diventare il tuo punto di riferimento: il tuo insegnante crede in te e vuole che tu cresca come suo allievo…quindi non prendertela se ricevi particolari attenzioni o “correzioni”…nessuno ti ha preso di mira o vuole metterti in ridicolo…significa che stai lavorando bene e puoi fare ancora di più.

Scena tratta dal film Pulp Fiction

Le fobie del principiante: anche l’outfit fa la sua parte…

L’outfit

Arrivare a lezione con i vestiti e le scarpe giuste può essere un valido aiuto per limitare l’imbarazzo e sentirsi a proprio agio con il corpo. Immagina di dover ballare con un tubino super attillato e tacco 15 o in giacca e cravatta. Scomodo no?  Il nostro suggerimento è di indossare qualcosa con cui ti senti a tuo agio. Non deve essere per forza una tuta da ginnastica, anzi, ma preparati a sudare un pochino quindi un cambio di maglietta è sempre molto comodo! Puoi approfondire il modo di prepararsi ad una serata o ad una lezione di ballo in questo nostro articolo: Il galeteo della Social Dance. Per quanto riguarda le scarpe, consigliamo sempre di iniziare con scarpe basse dalla suola in gomma o in cuoio (più scivolose ma meno invasive per le ginocchia). E poi, ricordati che puoi sempre confrontarti col tuo insegnante chiedendo consigli o divertirti a cercare informazioni sul web…ci sono tanti siti interessanti dai quali prendere spunto. Se vuoi, puoi prendere qualche spunto sulla moda vintage nella nostra rubrica per uomo (La moda maschile degli anni 40) e per donna (Guida alla moda per le donne degli anni ’30, Il Trucco degli anni ’20 ’30 e ’40).

Le fobie del principiante: sdrammatizza…

Guardati intorno a lezione e ti renderai presto conto che tutti i partecipanti sono nella tua stessa situazione… e allora perché non provare a sdrammatizzare un pò? Aiuterai i tuoi compagni a rilassarsi, risulterai molto simpatico e ti farai presto tanti nuovi amici. 

Le fobie del principiante: non avere paura di sbagliare…

Già ti vediamo in ginocchio sui ceci a chiedere umilmente scusa all* tu* partner di ballo al primo passo sbagliato. Bè, non ti preoccupare… non serve! ☺  A lezione devi sbagliare, anche perché  è compito dell’insegnante fare in modo che i tuoi errori diventino una continua fonte di crescita e di arricchimento del tuo ballo. Senza gli sbagli non possiamo migliorare!

Le fobie del principiante: ci saranno tempi migliori…

Leon James & Willa Mae Ricker

Le prime lezioni ti sembreranno una sfida impossibile da vincere, un po’ come quando hai dovuto imparare a guidare la macchina… probabilmente eri così teso che nel momento di scendere dall’auto eri ancora incollato al sedile… bè il ballo all’inizio può fare lo stesso effetto perché è una cosa nuova e il cervello, si sa,  le cose nuove le rifiuta a prescindere… è più semplice rimanere nella comfort zone che fare nuove esperienze…ma vedrai che lezione dopo lezione queste sensazioni spariranno, ti sentirai sempre più a tuo agio e scoprirai che non potrai più fare a meno di ballare.

Silvia