Le Jam Circles

Sia che siate frequentatori assidui di social dance o che siate all’inizio della vostra esperienza di ballo, vi sarà sicuramente capitato di osservare dei momenti “strani” di aggregazione durante le serate. Momenti in cui il ballo di coppia si ferma e le persone si stringono in un cerchio. Si tratta della Jam Circle, più semplicemente dette Jam, che Malcom X nel suo libro autobiografico descrive come un cerchio libero che viene a formarsi attorno a coppie o singoli ballerini che, a turno, prendono il centro della scena scatenandosi sul ritmo della band e acclamati dalle persone raccolte attorno a loro che applaudono energicamente.

Esempio di Jam Circle

Da dove nascono le prime Jam Circles

La Jam, tradizione che viene associata al Lindy Hop a partire dagli anni ’30, ha in realtà origini molte antiche. Difatti, i balli in cerchio in cui tutti sono parte di un gruppo si possono ritrovare già nei balli tradizionali africani, nelle danze degli indigeni australiani o nelle danze popolari europee. Insomma, ogni popolo ha la propria storia di balli in cerchio in cui nel centro si alternano “esibizioni” estemporanee.

Tarantella Calabrese

Ballo dei tamburi Africano

Ballo folcloristico Romeno

La Jam nel ballo Swing è un momento in cui si dà spazio ai ballerini di lanciarsi nel centro della pista e di ballare liberamente (o seguendo una breve coreografia) finché qualcun altro non ne prende il posto. Non ci sono regole scritte nelle Jam: “rubarsi” il posto fa parte del gioco e l’energia e la musica sono le uniche fonti di ispirazione. Si è tutti i benvenuti nel centro del circle ed ognuno è libero di esprimere il proprio stile ed interpretare la musica come sente/vuole.

Rock That Swing Festival – RTSF 2016 – Teachers Jam at Deutsches Theater

Didscalia

Swingdreamfactory logo png

Jam e Live Band: la connessione tra musicista e ballerino

Oggi capita di assistere a Jam anche durante le performances di DJs, ma le più entusiasmanti sono quelle accompagnate da live band. Quando una band suona un brano molto coinvolgente, i ballerini spontaneamente iniziano una jam, giocando e comunicando con i musicisti in un “botta e risposta” tra le parti. Capita spesso che la band assecondi i ballerini, comprendendo come e quando modificare i tempi, attenuare il volume o esplodere per seguire quel che sta succedendo in pista. Viceversa, la band può dettare il ritmo e sfidare i ballerini a seguirla. Può anche capitare che i musicisti prendano parte al cerchio continuando a suonare nel mezzo della folla. Dunque, molto spesso la band passa da un ritmo ad un altro a seconda del “momento” creatosi: si può passare da BPM elevati a BPM bassi anche repentinamente. 

Jam Circle by Swing Shouters – Swim Out Costa Brava 2019

Social Dance e Jam

Le Jam all’interno delle social dance ha il potere di richiamare l’attenzione e coinvolgere tutti i ballerini, non solo coloro che si lanciano in centro a ballare. E’ un momento di spontanea condivisione e scambio di energia che pervade l’intera sala. Tutti si sentono parte del momento e sprigionano la propria carica anche semplicemente battendo le mani, urlando ed incitando ballerini e la band a non fermarsi. In effetti, quando la band suona dal vivo, la jam vorremmo non finisse mai!

Winter Jump 2018 – Saturday Night Jam Circle

Se ancora non vi siete mai cimentati in una Jam, magari per timidezza oppure perché pensate di non essere ancora pronti, il consiglio più spassionato è quello di lanciarvi e di provare. Se proprio non ve la sentite di saltare nel centro del cerchio, lasciatevi trasportare dall’energia del momento e prendete parte come spettatori applaudenti: contribuirete a rendere la Jam un’esplosione di puro divertimento!

Marco & Federica

Let’s Jam